Skip to main content

Origine: АrсhDаilу

Raffinatezza e calore: incorporare il legno nella facciata di una scuola

Raffinatezza e calore: incorporare il legno nella facciata di una scuola - Immagine 1 di 5

Gli elementi in legno hanno il potere di aggiungere calore a uno spazio o a un edificio. Attraverso le loro sfumature, texture e aspetto rustico, le superfici in legno tendono a distinguersi, soprattutto se utilizzate insieme a materiali più neutri e sobri. Nella scuola Aldapeta María Ikastetxea, un progetto sviluppato da IDOM nella città di San Sebastian, in Spagna, gli architetti hanno utilizzato il materiale in modo particolarmente interessante. I pannelli in legno hanno portato comfort visivo e calore all’edificio, la cui tavolozza di materiali è limitata, concentrandosi soprattutto sull’uso di vetro, acciaio e cemento a vista.

Il progetto prevedeva la costruzione di una nuova scuola di 18.000 m² adattata alle esigenze di un edificio educativo contemporaneo: adatta alle nuove tecnologie e modelli pedagogici, ma costruita per l’efficienza energetica. A tal fine, gli architetti hanno scelto di sostituire la scuola originaria –che risaliva alla fine dell’ottocento– ma in modo da non interromperne l’operatività quotidiana, attraverso un complesso programma di lavori suddiviso in fasi.

Raffinatezza e calore: incorporare il legno nella facciata di una scuola - Immagine 5 di 5

Il lotto di 9.972 mq, con accessi a diversi livelli, ha visto ricostruire la topografia originaria attraverso i volumi. Gli architetti hanno utilizzato il cemento a listelli come materiale che riproduce la roccia originaria del luogo come un’enorme base, sopra la quale si trova un volume apparentemente più leggero. L’illuminazione naturale è protagonista del progetto, imbrigliata attraverso generose aperture e amplificata da materiali trasparenti e riflettenti e lastre forate.

Sebbene l’edificio sia principalmente orizzontale e si estenda su tutti i livelli e sul lotto di terreno, gli architetti hanno optato per elementi e materiali di facciata verticali. Tutto il calcestruzzo è stato fuso con tavole di legno verticali e componenti metallici che evidenziano chiaramente gli elementi verticali dominanti del progetto, visti sia nelle lastre che nelle lamelle verticali. Questi elementi in legno giocano un ruolo importante nel rompere la rigidità della tavolozza dei materiali scelti, creando una sensazione di calore e ospitalità, anche se sono presenti solo nei dettagli. I materiali in legno sono stati forniti da Parklex Prodema, che si concentra su pannelli in legno di fascia alta esenti da manutenzione per l’architettura, l’interior design e l’edilizia.

Raffinatezza e calore: incorporare il legno nella facciata di una scuola - Immagine 3 di 5

Quelle utilizzate in questo specifico progetto sono state la linea Natursiding – W, la cui composizione superficiale protegge il legno naturale dalle intemperie, eliminando la necessità di riverniciare, richiudere o riverniciare prima o dopo la posa del materiale. Adatto a qualsiasi clima, questo rivestimento riduce la dissipazione del calore nei mesi più freddi e l’assorbimento del calore nei mesi più caldi, determinando un netto miglioramento del comfort termico all’interno dell’edificio. Oltre a ciò, i pannelli sono lunghi 96 1/16″ e sono disponibili in larghezze 12″ o 8″ e possono essere installati su sottostrutture in metallo o legno.

Raffinatezza e calore: incorporare il legno nella facciata di una scuola - Immagine 4 di 5

Secondo l’azienda, “Per accentuare il ritmo e generare armonia tra i due materiali, abbiamo optato per il posizionamento verticale delle doghe, che, grazie all’estetica generata da un pannello più sottile, mira a un rapporto armonioso tra legno e cemento , replicando i modelli verticali della cassaforma in legno. La modalità di posa è nuova per la pratica architettonica perché il rivestimento a doghe è stato posizionato in verticale ma soprattutto, grazie al sistema nascosto senza viti né rivetti, può essere installato in edifici di grandi dimensioni e in modo semplice, conferendo solidità e uniformità alla totale. I pannelli Parklex Prodema, ora con un nuovo sistema di installazione che permette di ottenere finiture distintive con il calore del legno, con longevità, durabilità e limitate a nessuna esigenza di manutenzione”.

Raffinatezza e calore: incorporare il legno nella facciata di una scuola - Immagine 2 di 5

I pannelli in legno opaco fungono da elementi di spicco durante tutto il progetto. La scelta dei manufatti in legno multistrato è stata fondamentale per conferire una maggiore durabilità alle parti edili più esposte alle intemperie, mantenendo più a lungo l’aspetto originario, le qualità funzionali e la stabilità dimensionale.

Scopri di più sui prodotti Parklex Prodema e sul loro utilizzo in altri progetti nel nostro catalogo.

Origine: АrсhDаilу

Leave a Reply