Skip to main content

Origine: АrсhDаilу

La Biennale Internazionale di Architettura di Rotterdam pubblica l’open call: IT’S ABOUT TIME

La 10a Biennale Internazionale di Architettura di Rotterdam (IABR 2022) si chiede come l’architettura possa rispondere alle urgenze socioecologiche considerando il tempo come un fattore cruciale nel processo progettuale. Il tempo è un parametro essenziale ma trascurato nella progettazione di futuri sostenibili.

Nel 1972, il libro fondamentale The Limits to Growth avvertì che una crescita economica esponenziale avrebbe portato a disastri ecologici improvvisi e incontrollabili e al collasso delle società umane entro un secolo, a meno che la società non avesse apportato cambiamenti fondamentali. Mentre il consiglio del Club di Roma era di limitare la crescita, la IABR 2022 esplora modi alternativi di crescere. Storicamente, l’architettura tradizionale ha facilitato e stimolato la crescita economica, contribuendo nel contempo a un’impronta umana sempre crescente, emissioni di carbonio esponenziali, estrazione di risorse e perdita di biodiversità. Tuttavia, la progettazione architettonica è necessaria per concretizzare le visioni alternative per un futuro sostenibile, durevole e desiderabile che si stanno sviluppando.

Il nostro attuale sistema economico ha soddisfatto le proiezioni quasi peggiori fatte 50 anni fa. Ma, come afferma Bruno Latour in Where to Land after the Pandemic?, la pandemia ha dimostrato che «è possibile, in poche settimane, mettere in pausa un sistema economico ovunque nel mondo e, allo stesso tempo, un sistema che ci è stato detto che era impossibile rallentare o reindirizzare”. Per superare le dipendenze del percorso nel nostro attuale sistema politico ed economico, è importante comprendere la linea temporale dal passato al presente al futuro.

In quanto tale, l’edizione 2022 di IABR: IT’S ABOUT TIME, rifletterà sulla nozione di tempo e design: come può essere utilizzato il tempo come metodo, strumento o struttura nei più ampi processi di cambiamento sociale in cui architetti, paesaggisti , sono coinvolti designer, pensatori urbani, nonché autorità pubbliche, stakeholder privati, progetti guida della comunità e iniziative provenienti dalla società civile in generale?

Design di Stahl R.. Immagine per gentile concessione di IABR

Velocità di cambiamento

Progettare per il cambiamento richiede di lavorare su scale temporali diverse ed esplorare diverse velocità di cambiamento. La IABR 2022 ha identificato tre atteggiamenti complementari ma spesso intrecciati per impegnarsi in processi di trasformazione sociale ed ecologica.

L’ATTIVISTA agisce immediatamente, è radicato nel qui e ora e utilizza l’intuizione e la collaborazione per migliorare il dialogo con le comunità locali, stimolando al contempo strategie di responsabilizzazione nelle proposte spaziali. In reazione all’attuale crisi climatica, un numero crescente di voci ci esorta ad agire ora, a passare dalle pressioni e dalle malinconie riguardanti il ​​nostro regime insostenibile verso un’azione immediata per un futuro più promettente.

L’ACCELERATOR accoglie con favore la pressione del tempo come una condizione produttiva ed esplora le possibilità all’interno della nostra società basata sulla tecnologia per raggiungere un futuro desiderabile. Forse la crescita, la velocità e l’ultramodernità sono le risposte alla difficile situazione dell’umanità. Tecnologie innovative, sistemi intelligenti, soluzioni scalabili e strumenti digitali vengono utilizzati per consentire cambiamenti fondamentali verso un futuro sostenibile.

ANCESTOR rivela grandi idee e pensieri a lungo termine che ispirano il cambiamento, tenendo conto delle ingiustizie sviluppate storicamente e del benessere delle generazioni future. Per sviluppare alternative per il nostro modo di vivere, è importante sfuggire al ritmo sempre più rapido della realtà quotidiana e pensare a lungo termine, agendo come antenati responsabili per le molte generazioni a venire.

Sebbene si possa – o addirittura si debba – adottare più di uno degli atteggiamenti progettuali allo stesso tempo, e potrebbero esserci atteggiamenti più rilevanti pensabili, essi servono come inizio di un’indagine sul prossimo futuro.

Progetti esemplari; disegno di Stahl R
E’ ORA: OPEN CALL (IABR 2022)

La IABR 2022 presenterà una serie di approcci ispiratori per contribuire alla transizione socio-ecologica, affrontando la pressione del tempo che grava su tutti noi. Per questo motivo, lo IABR ha pubblicato un Open Call per progetti realizzati, progetti di ricerca o proposte concettuali che possono portare a nuove visioni di sviluppo nella progettazione architettonica.

Biennale Internazionale di Architettura Rotterdam

La Biennale Internazionale di Architettura di Rotterdam (IABR) è un think and do tank e una piattaforma biennale per l’architettura, il design urbano, la pianificazione territoriale e l’architettura del paesaggio. L’IABR consente la ricerca progettuale nonché contributi (culturali) concreti ai cambiamenti necessari per un futuro equo e sostenibile per l’umanità e il pianeta.

La 10a Biennale Internazionale di Architettura di Rotterdam si terrà dal 22 settembre al 27 novembre 2022.

Questo invito a presentare proposte è stato inviato da un utente . Se desideri presentare un concorso, un invito a presentare proposte o altre “opportunità” architettoniche, utilizza il nostro modulo “Invia un invito a presentare candidature”. Le opinioni espresse negli annunci inviati dagli utenti di non riflettono necessariamente le opinioni di .

Origine: АrсhDаilу

Leave a Reply