Skip to main content

Origine: АrсhDаilу

Faysal Tabbarah nominato Curatore del Padiglione Nazionale UAE alla Biennale di Venezia 2023

Faysal Tabbarah nominato Curatore del Padiglione Nazionale Emirati Arabi Uniti alla Biennale di Venezia 2023 - Immagine 1 di 2

Il Padiglione Nazionale degli Emirati Arabi Uniti ha annunciato la nomina di Faysal Tabbarah, Associate Dean e Professore Associato di Architettura presso l’American University of Sharjah, quale curatore del padiglione degli Emirati Arabi Uniti per la 18. Mostra Internazionale di Architettura della Biennale di Venezia nel 2023. La proposta di Tabbarah per il la mostra si concentra sui paesaggi aridi e aridi degli Emirati Arabi Uniti e sul loro rapporto con l’architettura. Attraverso la ricerca, queste aree vengono reinventate come spazi di abbondanza e produttività. Questo approccio rappresenta la risposta di Faysal Tabbarah al tema della Biennale di Venezia 2023: Il Laboratorio del Futuro.

Il mio approccio si baserà sull’integrazione della tecnologia con le pratiche e le conoscenze sui materiali terrestri che si trovano nei paesaggi aridi degli Emirati Arabi Uniti. L’aridità è una condizione futura in rapido avvicinamento per molte regioni e, attraverso questa mostra, esploreremo il loro potenziale come spazi di abbondanza e produttività. – curatore Faysal Tabbarah

Il tema di ricerca scelto per questa mostra è stato considerato particolarmente rilevante nel contesto odierno, poiché sempre più comunità nel mondo si trovano ad affrontare simili condizioni di aridità. La mostra spera di avviare conversazioni stimolanti e aiutare a sviluppare strumenti per creare un futuro più sostenibile. Mira anche a cambiare il carattere percepito di questi spazi, convenzionalmente visti come privi di risorse, per comprendere ed esplorare il loro potenziale come spazi di abbondanza e produttività.

Questa mostra segnerà la prima partecipazione di Tabbarah come curatore di un padiglione nazionale all’Esposizione Internazionale di Architettura. Faysal Tabbarah è Associate Dean e Professore Associato di Architettura presso l’Università americana di Sharjah. Oltre al suo ruolo nel mondo accademico, è anche co-fondatore di Architecture + Other Things (A+OT), uno studio sperimentale di architettura e design con sede a Sharjah, negli Emirati Arabi Uniti. Attraverso tutte le piattaforme, il lavoro di Tabbarah mira a esplorare la relazione tra immaginari ambientali e architettonici regionali. Comprendendo come le persone interagiscono con il loro ambiente naturale, spera di partecipare alla creazione di pratiche di costruzione alternative che sono radicate nei materiali locali e negli ambienti culturali.

Faysal Tabbarah nominato Curatore del Padiglione Nazionale Emirati Arabi Uniti alla Biennale di Venezia 2023 - Immagine 2 di 2

La 18a edizione della Mostra Internazionale di Architettura – La Biennale di Venezia è curata dall’architetto, accademico e romanziere Lesley Lokko. La mostra ha scelto il tema de Il laboratorio del futuro. Anche altri paesi hanno annunciato i loro curatori selezionati. Il Lussemburgo ha nominato Francelle Cane e Marija Marić per il suo padiglione, con un progetto incentrato sulla comprensione delle risorse e dei beni comuni della terra. Il padiglione tedesco sarà curato da ARCH+ e Summacumfemmer Büro Juliane Greb, che hanno proposto il progetto Open for Maintenance che affronta i temi della riparazione, della manutenzione e della cura.

Maggiori info su La Biennale di Venezia.

Origine: АrсhDаilу

Leave a Reply