Skip to main content

Origine: АrсhDаilу

Cos’è un buon design d’interni?

Cos'è un buon design d'interni?  - Immagine 1 di 20

Il recente spostamento del mondo verso la priorità del benessere ha influenzato le persone a cercare stili di vita più sani comprendendo il corpo e la mente collettivamente. Fattori esterni come la posizione geografica, l’ambiente, la comunità, la situazione finanziaria e le relazioni con amici e familiari hanno tutti dimostrato di avere un impatto considerevole sulla salute di un individuo. Tuttavia, è diventato evidente che garantire la salute fisica e mentale non si limitava all’accesso alle strutture mediche e alle cure professionali, ma era anche determinato da diversi fattori legati alla qualità dell’ambiente costruito.

Gli architetti possono scegliere di progettare meglio e, di conseguenza, aiutare le persone a fare scelte migliori. Quindi cos’è considerato un buon design d’interni e quali sono i fattori che rendono buono qualsiasi spazio interno? In questo focus sugli interni, esploreremo questo lato “buono” del design, osservando come gli architetti hanno garantito i bisogni degli utenti riconoscendo l’accessibilità, la diversità demografica, l’economia e l’ambiente, indipendentemente dall’estetica.

Nella maggior parte dei casi, gli spazi che servono allo scopo designato sono considerati di successo. Sebbene la funzionalità possa sembrare una restrizione al processo creativo dei designer, raramente c’è un designer d’interni di successo che non riconosca pienamente la necessità di garantire la funzionalità quando prende ogni decisione spaziale; ogni spazio ha uno scopo e, per raggiungere tale scopo, lo spazio deve essere progettato per svolgere funzioni specifiche. Ma quando le persone sono diventate più consapevoli dell’importanza del benessere e hanno fatto scelte per avere un’esistenza di maggior successo, è diventato fondamentale che gli architetti progettassero con un approccio più olistico, supportando i comportamenti umani attraverso spazi che riabilitano la mente, il corpo e l’anima.

Oggi l’Organizzazione Mondiale della Sanità definisce la salute non come l’assenza di malattia ma come “uno stato di completo benessere fisico, mentale e sociale”. Sebbene la sua definizione sia cambiata nel tempo, l’aspetto generale della salute include ora la correlazione tra sociale e psicologico, accanto ai fattori medici comunemente noti. E ciò, strategie e risorse per una maggiore equità e pertinenza vengono valutate e implementate.

Cos'è un buon design d'interni?  - Immagine 6 di 20

In sostanza, i progettisti dovrebbero raggiungere parametri di salute fisica che mirano a un benchmark considerato “abbastanza buono” per evitare malattie. Fortunatamente, l’architettura, attraverso la progettazione di forme, spazi e materiali, può organizzare le relazioni degli utenti tra loro e con l’ambiente creando ambienti interattivi. I principi di un buon design nel 21° secolo sono vari, poiché non esistono soluzioni di design universali per garantire che ogni parametro di salute sia ottimizzato. Tuttavia, si ritiene che la nozione di benessere sia costituita principalmente da due elementi chiave: sentirsi bene e funzionare bene; in breve, il design, in tutti i suoi aspetti, dovrebbe garantire salute, comfort e felicità.

Benessere fisico

Per garantire la salute fisica degli occupanti di uno spazio, i progettisti considerano principalmente la qualità dell’aria, il comfort termico, visivo e acustico, nonché i materiali che impediscono la crescita di muffe o batteri nocivi. Il termine “comfort” è comunemente definito come una “condizione mentale che esprime soddisfazione” per l’ambiente, sia esso termico, visivo o acustico. Ma ciò che è considerato fisicamente comodo o salutare per uno studente universitario, ad esempio, non è necessariamente comodo per un impiegato di mezza età. È qui che entra in gioco un buon design; un design flessibile e adattabile, che si rivolge a ciascuno dei suoi utenti senza compromettere l’altro. Per i bambini, i designer costruiscono i loro interni con materiali privi di tossine e antiscivolo, bordi curvi e ridimensionano tutti gli interventi e gli infissi per adattarli alle loro dimensioni. Nel caso degli anziani, gli spazi interni hanno scale minime o assenti, una facile circolazione con più spazi aperti, nonché infissi incorporati che ne supportano la mobilità.

Gastro Passage Foodcourt / Suchánek, Studio di architettura

Cos'è un buon design d'interni?  - Immagine 19 di 20

Spazio geometrico per una famiglia di due bambini / Atelier D+Y

Cos'è un buon design d'interni?  - Immagine 9 di 20

City Kids Educational Center / Ufficio di architettura di Barker Associates

Cos'è un buon design d'interni?  - Immagine 2 di 20

Benessere emotivo

Un altro elemento sotto l’ombrello del benessere è il benessere emotivo, che spesso va di pari passo con quello fisico. Questo descrive interni che trasudano sentimenti di felicità, positività, curiosità, serenità e impegno, spostandosi verso un ambiente più soggettivo e psicologico. Il benessere emotivo è spesso il risultato di un’abbondanza di luce solare naturale, integrazione della natura, temperatura interna moderata, selezione di materiali confortevoli e accoglienti e una dualità tra spazi intimi e comuni. Alcuni designer implementano anche i principi del Feng Shui per creare una vita olistica ed equilibrata negli spazi interni che occupano.

Intorno al camino / Ruetemple

Cos'è un buon design d'interni?  - Immagine 11 di 20

The Water Drop Library / 3andwich Design / He Wei Studio

Cos'è un buon design d'interni?  - Immagine 8 di 20

Spa Querétaro / Ambrosi I Etchegaray

Cos'è un buon design d'interni?  - Immagine 16 di 20

Benessere mentale e produttività

Una recente ricerca ha dimostrato le connessioni delle caratteristiche chiave del design fisico con le Cinque vie per il benessere (Connetti, Mantieni attivo, Prendi nota, Continua a imparare e Dona), che sono state associate a salute mentale e produttività positive. Soprattutto, offrire agli occupanti il ​​controllo personale sull’ambiente interno consente loro di creare condizioni che si adattano ai loro comportamenti e schemi, sia attraverso la luce, la temperatura, il suono, l’organizzazione spaziale o la costruzione con materiali che hanno un aspetto naturale.

Orientare verso est le stanze utilizzate principalmente al mattino, come le camere da letto e la cucina, stimola il ritmo circadiano, mentre le stanze familiari chiave dovrebbero avere accesso alla luce solare diretta per almeno 2 ore al giorno. L’installazione di finestre con altezze di testa elevate fornisce una migliore distribuzione della luce diurna nella stanza e un maggiore accesso visivo al paesaggio circostante. Per garantire un sonno regolato, si raccomanda che le camere da letto dispongano di efficaci opzioni di oscuramento come persiane termiche o persiane regolabili, che garantiscono anche la ventilazione notturna.

Cos'è un buon design d'interni?  - Immagine 5 di 20

Negli interni commerciali, in particolare negli ambienti di lavoro e di studio, il comfort acustico è essenziale per la produttività. Poiché questi spazi sono spesso occupati da più persone con preferenze diverse, avere alcuni spazi appartati e tranquilli per leggere o studiare, o stanze insonorizzate per attività come la musica o il tempo libero, evita di disturbare gli altri. Parallelamente a questi spazi privati, si consiglia di disporre di finestre o zone di raccolta distribuite in modo che gli occupanti abbiano l’opportunità di socializzare con i propri colleghi. Quando le persone si trovano in una stanza dal soffitto basso, tendono a concentrarsi maggiormente su compiti teorici, mentre spazi più ampi trasmettono una sensazione più libera, che costringe automaticamente le persone a impegnarsi in attività di pensiero più creative. Lo stesso approccio è applicato anche ai mobili. Le forme curve sono spesso percepite come piacevoli; è più probabile che le persone scelgano spazi se presentano allestimenti e arredi curvilinei anziché rettilinei.

Uffici Wild Fi / TIMB Arquitectura

Cos'è un buon design d'interni?  - Immagine 15 di 20

Second Home Holland Park / Selgascano

Cos'è un buon design d'interni?  - Immagine 12 di 20

Spazio culturale per le arti OHL / Architetti AB+AC

Cos'è un buon design d'interni?  - Immagine 18 di 20

Benessere ambientale

Tenendo conto dell’urgenza dell’attuale crisi climatica, sono state introdotte una serie di strategie per aiutare a combattere il cambiamento climatico attraverso l’architettura e il design, promuovendo l’interazione con la natura e creando un ambiente piacevole. Insieme alla misura critica di ridurre al minimo l’impronta di carbonio risultante dai processi di costruzione e produzione, i designer hanno risparmiato la natura e le hanno permesso di assumere organicamente gli spazi interni attraverso elementi di design biofili, nonché costruendo e/o coprendo le loro superfici con locali materiali.

Tecnologia TECLA e Clay 3D Printed House / Mario Cucinella Architects

Cos'è un buon design d'interni?  - Immagine 13 di 20

50% Ristorante Cloud Artists Lounge / Luo Xu + CCD

Cos'è un buon design d'interni?  - Immagine 14 di 20

Negozio Zak Ik / Roth-Architettura

Cos'è un buon design d'interni?  - Immagine 20 di 20

Trova più interni “buoni” in questa cartella My creata dall’autore.

Questo articolo fa parte di una serie che esplora le caratteristiche dell’architettura d’interni, dal nostro database di progetti. Ogni mese, metteremo in evidenza come architetti e designer stiano utilizzando nuovi elementi, nuove caratteristiche e nuove firme negli spazi interni di tutto il mondo. Come sempre, ad , apprezziamo molto il contributo dei nostri lettori. Se ritieni che dovremmo menzionare idee specifiche, invia i tuoi suggerimenti.

Questo articolo fa parte di Topics: What is Good Architecture?, presentato con orgoglio dal nostro primo libro in assoluto: The Guide to Good Architecture. Ogni mese esploriamo un argomento in modo approfondito attraverso articoli, interviste, notizie e progetti. Scopri di più sui nostri argomenti di . Come sempre, ad accogliamo con favore i contributi dei nostri lettori; se vuoi sottoporre un articolo o un progetto, contattaci.

Origine: АrсhDаilу

Leave a Reply