Skip to main content

Origine: АrсhDаilу

Christian Kerez svela il progetto vincente per la ristrutturazione di Palazzo Rosso a San Gallo. Svizzera

Christian Kerez svela il progetto vincente per la ristrutturazione di Palazzo Rosso a San Gallo.  Svizzera - Immagine 1 di 7

Christian Kerez è stato proclamato vincitore del concorso per la ristrutturazione di Palazzo Rosso a San Gallo, sede del Museo Tessile San Gallo, nella Svizzera orientale. Il progetto, intitolato “Das Schwere ist des Leichten Wurzelgrund”, ovvero “Il pesante è la radice della luce”, risponde all’obiettivo di elevare il profilo di Palazzo Rosso e aumentarne la visibilità e l’attrattiva. La proposta è attualmente in fase di ulteriore sviluppo per ordine della Fondazione Museo del Tessuto per chiarire questioni di fattibilità e finanziamento.

Christian Kerez svela il progetto vincente per la ristrutturazione di Palazzo Rosso a San Gallo.  Svizzera - Immagine 2 di 7

La storia del Museo del Tessuto risale alla metà del XIX secolo, quando sviluppatori di diversi paesi vennero qui per investire nei macchinari tessili più avanzati disponibili all’epoca, in grado di riprodurre meccanicamente intricati tessuti storici come il pizzo. L’edificio del Museo del Tessuto fu eretto nel 1886 quando si guadagnò l’appellativo ancora popolare di “Palazzo Roso” per le sue facciate in mattoni e l’aspetto elegante. Lo spazio è stato inizialmente utilizzato per formare i collaboratori e raccogliere tessuti storici di riferimento. Oggi è uno dei punti di riferimento di San Gallo, con una collezione raccolta negli ultimi 135 anni.

Christian Kerez svela il progetto vincente per la ristrutturazione di Palazzo Rosso a San Gallo.  Svizzera - Immagine 3 di 7

L’infrastruttura dell’edificio è rimasta sostanzialmente la stessa durante questo periodo, suggerendo la necessità di un intervento volto a migliorare la sicurezza e l’accoglienza dei visitatori. La soluzione proposta apre al pubblico il piano terra, sottolineando l’importanza del Museo per la città ei suoi abitanti. Il progetto prevede anche l’aggiunta di un ampio spazio espositivo, la creazione di un nuovo spazio archivio per la conservazione professionale di oggetti d’arte e l’apertura dell’edificio al piano più basso. La riprogettazione include anche l’aggiunta di un caffè del museo per rafforzare il suo rapporto con lo spazio pubblico.

Secondo il bando di gara, il progetto è stato selezionato per il suo rispetto verso le qualità dell’edificio esistente e la sua capacità di integrarle in modo significativo. La giuria ha anche riconosciuto che la soluzione ha suscitato dibattiti e discussioni a causa dei suoi gesti più audaci rispetto ad altre proposte. Il risultato principale del progetto si trova sotto le fondamenta dell’edificio, dove si configura uno spazio completamente nuovo. La vastità di questo spazio apre nuove possibilità per mostre speciali, garantendo così un’ampia varietà di possibilità di sviluppo per il museo.

Christian Kerez svela il progetto vincente per la ristrutturazione di Palazzo Rosso a San Gallo.  Svizzera - Immagine 4 di 7

L’architetto svizzero Christian Kerez ha iniziato come fotografo di architettura prima di iniziare la sua carriera nell’architettura. Alcuni dei suoi progetti più noti includono l’innovativa Leutschenbach School a Zurigo, Svizzera e l’edificio per uffici Lyon Confluence Îlot A3 in Francia. Ha anche progettato il Padiglione Svizzero della Biennale di Architettura di Venezia 2016 come una struttura amorfa che mirava a esplorare i significati di spazi architettonici astratti e complessi.

Christian Kerez svela il progetto vincente per la ristrutturazione di Palazzo Rosso a San Gallo.  Svizzera - Immagine 6 di 7
Origine: АrсhDаilу

Leave a Reply