Skip to main content

Origine: АrсhDаilу

Casa Tabià S. Stefano / SBSA ⎮ SANDRI BARBARA SMANIOTTO ANDREA ARCHITETTI ASSOCIATI

Casa Tabià S. Stefano / SBSA ⎮ SANDRI BARBARA SMANIOTTO ANDREA ARCHITETTI ASSOCIATI - Fotografia di esterni, Finestre, Foresta

Casa Tabià S. Stefano / SBSA ⎮ SANDRI BARBARA SMANIOTTO ANDREA ARCHITETTI ASSOCIATI - Fotografia di esterni, Foresta, Finestre

Concetto. Il progetto di ristrutturazione trasforma l’edificio esistente in una casa vacanze per una famiglia che ama la montagna. Il recupero di questo edificio denominato tabià (un tempo adibito a stalla e fienile) diventa occasione per reinventare, in chiave contemporanea, un edificio fortemente legato alla tradizione agricola locale. Inserito in un lotto in pendenza, in seconda corsia rispetto al ciglio della strada e agli edifici ad esso prospicienti, il tabià si sviluppa su 3 livelli: uno parzialmente interrato con struttura ibrida in pietra e cemento; uno intermedio con struttura in pilastri e travi in ​​legno, dove si trova anche l’ingresso principale; e un sottotetto aggettante a sbalzo sui quattro lati.

Casa Tabià S. Stefano / SBSA ⎮ SANDRI BARBARA SMANIOTTO ANDREA ARCHITETTI ASSOCIATI - Fotografia d'EsterniCasa Tabià S. Stefano / SBSA ⎮ SANDRI BARBARA SMANIOTTO ANDREA ARCHITETTI ASSOCIATI - Fotografia d'Esterni, Finestre

Per rispettare il carattere della proprietà, è stato adottato un approccio pulito e contemporaneo alla ristrutturazione. In linea con la volontà di mantenere il fragile equilibrio e la coerenza tra la tradizione vernacolare e il carattere contemporaneo, sono stati rielaborati dettagli che tendono a conferire un carattere più astratto e neutro all’insieme.

Casa Tabià S. Stefano / SBSA ⎮ SANDRI BARBARA SMANIOTTO ANDREA ARCHITETTI ASSOCIATI - Fotografia di esterni, FacciateCasa Tabià S. Stefano / SBSA ⎮ SANDRI BARBARA SMANIOTTO ANDREA ARCHITETTI ASSOCIATI - Fotografia d'interni, Cucina, Facciata, Trave, CorrimanoCasa Tabià S. Stefano / SBSA ⎮ SANDRI BARBARA SMANIOTTO ANDREA ARCHITETTI ASSOCIATI - Immagine 23 di 28

Strategia. L’edificio è stato smontato, riconfigurato e ampliato sul lato est, offrendo una reinterpretazione architettonica e funzionale dell’edificio. È stato ripreso lo schema distributivo tipico dell’edificio locale: lo spazio interno è stato suddiviso in 3 parti dove la scala occupa la porzione centrale. Ai piani inferiori, che sono a stretto contatto con gli edifici esistenti intorno, sono state collocate camere e locali di servizio, mentre la zona giorno è stata collocata nel sottotetto, dove è possibile godere del bellissimo panorama delle Dolomiti.

Casa Tabià S. Stefano / SBSA ⎮ SANDRI BARBARA SMANIOTTO ANDREA ARCHITETTI ASSOCIATI - Fotografia d'interni, Divano, FinestreCasa Tabià S. Stefano / SBSA ⎮ SANDRI BARBARA SMANIOTTO ANDREA ARCHITETTI ASSOCIATI - Immagine 26 di 28

L’accogliente e spaziosa cucina/soggiorno si trova nel cuore della casa e beneficia di vetrate a tutta altezza che si affacciano sulle montagne a sud e sulla foresta a nord. La reinterpretazione di elementi tradizionali ha permesso di trovare un nuovo linguaggio, una nuova estetica coerente legata alla tradizione locale. Un progetto capace di interagire con l’ambiente e la tradizione.

Casa Tabià S. Stefano / SBSA ⎮ SANDRI BARBARA SMANIOTTO ANDREA ARCHITETTI ASSOCIATI - Fotografia di esterni, Finestre, Foresta
Origine: АrсhDаilу

Leave a Reply