Skip to main content

Origine: АrсhDаilу

Casa Roseti / Griselda Balian + Estudio Damero

Roseti House / Griselda Balian + Estudio Damero - Fotografia di esterni, Windows

Roseti House / Griselda Balian + Estudio Damero - Fotografia di esterni

Descrizione testuale fornita dagli architetti. Il quartiere “Villa Ortuzar” nella città di Buenos Aires è caratterizzato da un quartiere residenziale di bassa scala con molti alberi.

Roseti House / Griselda Balian + Estudio Damero - Fotografia di esterni, finestre, facciata, trave

L’angolo dove si trova la residenza è stato per molti anni il luogo di un chiosco di quartiere. Durante la prima metà del 20° secolo, molti degli angoli di Buenos Aires hanno svolto una funzione secondaria all’interno del quartiere come punto di incontro. In questo caso – Il Chiosco di Fidel -. Per rispettare tale eredità, oltre alla scala della costruzione originaria, l’iter progettuale ha preso come punto di partenza il recupero e la rivalutazione dell’edificio, lasciando intatto il suo involucro in mattoni a vista.

Roseti House / Griselda Balian + Estudio Damero - Fotografia di interni, facciata, trave, cortileRoseti House / Griselda Balian + Estudio Damero - Fotografia di esterni, finestre, facciata, trave

La casa si risolve su tre piani con una struttura in profilato d’acciaio HEB 160, elemento che ordina e organizza tutte le scelte strutturali. la direzionalità delle finestre risponde alla curvatura delle lamiere grecate del sottopavimento, facendo apparire molto più armonico il loro raccordo.

Roseti House / Griselda Balian + Estudio Damero - Fotografia di esterni, finestre, mattoni, facciata, giardinoRoseti House / Griselda Balian + Estudio Damero - Immagine 42 di 52Roseti House / Griselda Balian + Estudio Damero - Fotografia di interni, finestre, facciate, travi, terrazze

Questa struttura funge da base e offre totale libertà per il resto degli elementi di recinzione. Al piano terra e al primo piano, grandi finestre scorrevoli in legno offrono confini flessibili. Al secondo piano, dove si trovano le camere da letto, una serie di 10 pannelli vetrati fungono da finestre, alternando finestre fisse e apribili.

Roseti House / Griselda Balian + Estudio Damero - Fotografia di interni, finestre, facciate, traviRoseti House / Griselda Balian + Estudio Damero - Fotografia d'interni

Questo gioco tra apertura e rigidità dà origine all’esplorazione del rapporto degli utenti tra il domestico e il privato con l’interazione con la città. Sfruttando l’altezza originaria del vecchio chiosco d’angolo, la casa vi viene montata, ottenendo così una visuale libera verso Villa Ortuzar senza compromettere la privacy dell’utente o l’irruzione dell’identità del quartiere. Funzionalmente risponde allo stesso modo: il piano terra, che ha un rapporto diretto con la città, ha un uso più flessibile, consentendo l’incorporazione di uno spazio di lavoro senza disturbare le dinamiche familiari degli altri piani.

Roseti House / Griselda Balian + Estudio Damero - Fotografia d'interniRoseti House / Griselda Balian + Estudio Damero - Fotografia di interni, tavolo, finestre, trave, terrazzaCasa Roseti / Griselda Balian + Estudio Damero - Immagine 43 di 52Casa Roseti / Griselda Balian + Estudio Damero - Immagine 44 di 52Roseti House / Griselda Balian + Estudio Damero - Fotografia di esterni, facciata

Poiché la casa è esposta a nord, sono pensate diverse risoluzioni per ogni piano: ingressi semicoperti al piano terra, gronda al primo piano e ombrelloni al secondo piano, per finire con una terrazza a cielo aperto.

Roseti House / Griselda Balian + Estudio Damero - Fotografia di esterni, facciata, corrimano

C’è una relazione giocosa tra i piani; con diversi meccanismi utilizzati con terrazze, balconi e semicoperture, la comprensione spaziale dell’edificio nel suo insieme non va mai persa. L’utente ha sempre un riferimento visivo del resto dei piani, ottenendo così un tipo di vita più attivo: l’architettura non passa in secondo piano, ma coinvolge e sfida l’utente a interagire con essa.

Roseti House / Griselda Balian + Estudio Damero - Fotografia di interni, cucina, tavolo, trave, sedia, finestre, terrazzaRoseti House / Griselda Balian + Estudio Damero - Fotografia di interni, cucina, traveCasa Roseti / Griselda Balian + Estudio Damero - Immagine 50 di 52Roseti House / Griselda Balian + Estudio Damero - Fotografia di interni, cucina, illuminazione, trave

Come tocco finale, un grande frassino situato sul marciapiede della casa fornisce vari colori e immagini durante tutto l’anno.

Roseti House / Griselda Balian + Estudio Damero - Fotografia di interni, Scale, CorrimanoRoseti House / Griselda Balian + Estudio Damero - Fotografia di interni, Scale

La sfida architettonica nel concepire questa casa è sempre stata quella di realizzare una costruzione moderna e integrale senza perdere il valore storico dell’angolo di quartiere. Nel processo di progettazione, l’obiettivo era trovare un terreno comune tra sicurezza e apertura, eredità e modernità, comunità e privacy.

Roseti House / Griselda Balian + Estudio Damero - Fotografia di interni, Camera da letto, LettoRoseti House / Griselda Balian + Estudio Damero - Fotografia di interni, finestre, corrimanoRoseti House / Griselda Balian + Estudio Damero - Fotografia di interni, letto, camera da lettoRoseti House / Griselda Balian + Estudio Damero - Immagine 45 di 52Roseti House / Griselda Balian + Estudio Damero - Fotografia d'interni, Beam

Questo terreno comune è l’architettura, che intreccia dinamiche familiari e di quartiere senza togliere l’identità della città.

Casa Roseti / Griselda Balian + Estudio Damero - Immagine 41 di 52
Origine: АrсhDаilу

Leave a Reply