Skip to main content

Origine: АrсhDаilу

Baiziwan Social Housing / MAD Architects

Baiziwan Social Housing / MAD Architects - Fotografia di esterni, Paesaggio urbano

Baiziwan Social Housing / MAD Architects - Fotografia di esterni, paesaggio urbano, foresta

Descrizione testuale fornita dagli architetti. Baiziwan Social Housing (in seguito denominato Baiziwan) è il primo progetto di alloggi a prezzi accessibili di MAD Architects, guidato da Ma Yansong. Situato vicino al CBD (distretto centrale degli affari) a Pechino, il progetto copre un’area di 93.900 metri quadrati, con un’area totale di costruzione di 473.300 metri quadrati. Il programma comprende 12 edifici residenziali che forniscono collettivamente 4000 famiglie. Dal suo completamento, si sono trasferite quasi 3000 famiglie. Il progetto offre alloggi per persone a carico del welfare e giovani professionisti. Il progetto è il culmine dell’ampia ricerca di Ma Yansong sull’edilizia sociale, iniziata nel 2014. Nell’ambito dell’argomento tematico “La socialità dell’edilizia sociale”, la ricerca di MAD si concentra sullo sviluppo storico e sulla progettazione dell’edilizia sociale in diversi paesi. La ricerca è stata ulteriormente sviluppata dagli impegni di Ma Yansong su questo argomento mentre insegnava alla Tsinghua University e alla Beijing Architecture University. Successivamente, il Public Housing Center di Pechino ha invitato Ma Yansong a progettare il Baiziwan Social Housing nel 2014. MAD ha visto la commissione come un’opportunità per migliorare le condizioni di vita delle comunità a basso reddito e introdurre una nuova prospettiva all’attuale noiosa immagine del design residenziale in Cina.

Baiziwan Social Housing / MAD Architects - Fotografia di esterni, Paesaggio urbano, GiardinoBaiziwan Social Housing / MAD Architects - Immagine 21 di 24

Quartiere aperto. La strategia di MAD mira a integrare la comunità nel tessuto urbano ea collegare il quartiere con la città. MAD ha diviso il lotto in sei blocchi, ancorati al viale principale che taglia il centro del sito. Il grande sito è frammentato in una scala umana molto più piccola. Al livello della strada, il viale centrale dello schema ospita una serie di spazi commerciali e di convenienza, come negozi, caffetterie, ristoranti, asili, farmacie, librerie e strutture per l’assistenza agli anziani. Il percorso dell’arteria attraverso il centro del progetto favorisce i collegamenti tra il quartiere e la città. Con la pianificazione del sito a misura d’uomo e la diversità degli spazi, il design crea una vita urbana vivace e aperta attraverso il nuovo quartiere.

Baiziwan Social Housing / MAD Architects - Immagine 15 di 24Baiziwan Social Housing / MAD Architects - Fotografia di esterni, finestre, facciataBaiziwan Social Housing / MAD Architects - Fotografia di esterni, Windows

Giardino galleggiante. Mentre il piano terra apre il sito a un pubblico urbano più ampio, il secondo livello, accessibile solo ai residenti, offre un paesaggio esterno comune per i residenti. Un circuito pedonale si snoda intorno a tutti e sei i blocchi, formando un grande parco fuori terra con una varietà di funzioni comuni tra cui una palestra, giardini comunitari, campo da badminton, parco giochi per bambini, santuario ecologico e servizi di supporto comuni. Oltre al parco principale dei residenti al secondo piano, lo schema di MAD incorpora semipiani sfalsati e spazi grigi semiaperti di varie scale in tutto il progetto. Nonostante il rigido rapporto di copertura verde delle specifiche di progettazione residenziale e l’elevata densità richiesta per la vita in centro città, il programma si sforza di fornire una copertura verde al piano terra, al parco di secondo livello e al tetto, garantendo ai residenti un ambiente olistico con forti connessioni alla natura e all’aria aperta e raggiungendo una copertura verde del 47%. La copertura verde standardizzata dei complessi residenziali commerciali è del 30%.

Baiziwan Social Housing / MAD Architects - Fotografia di esterni, Windows

Topografia generale. Queste impronte a forma di Y combinate con forme graduali e altezze sfalsate creano una topografia complessiva di “montagna” attraverso il sito. L’interfaccia tra gli edifici forma spazi semichiusi, promuovendo un senso di intimità e comunità in tutto il sito a misura d’uomo. Da lontano, la semplice facciata bianca dello schema e la forma ondulata della montagna creano un’aggiunta arricchente allo skyline della città. Le 4000 unità abitative del progetto sono composte da sei tipologie generali e tre tipologie a bassissimo consumo energetico, con aree di 40 mq, 50 mq e 60 mq. Il pannello con rivestimento chiaro viene utilizzato come partizione tra le stanze, consentendo facilità di manutenzione e flessibilità per la decorazione da parte dei residenti.

Baiziwan Social Housing / MAD Architects - Immagine 22 di 24

Luce diurna a destra. Con il rapporto di trama di 3,5 e il limite di altezza di 80 metri, l’alta densità ha causato molte restrizioni al layout generale per il calcolo della luce diurna di ciascuna unità. Durante tutto il processo di progettazione, MAD ha cercato di garantire che ogni stanza affittabile in tutto il progetto ricevesse luce solare sufficiente. Lo schema risultante, quindi, adotta una forma edilizia a Y, con corridoi comuni dislocati lungo la facciata nord di ciascun edificio per migliorare l’esposizione alla luce solare delle unità abitative.

Baiziwan Social Housing / MAD Architects - Immagine 14 di 24Baiziwan Social Housing / MAD Architects - Fotografia di esterni, facciataBaiziwan Social Housing / MAD Architects - Fotografia di esterni, Windows

Prefabbricazione e Sostenibilità. Considerando un processo di costruzione più rispettoso dell’ambiente, i clienti richiedono che oltre l’80% dei componenti dell’edificio debba essere prefabbricato fuori sede. Questo metodo prefabbricato consente una maggiore qualità della produzione abitativa in modo controllato e sistematizzato. Lo schema contiene due edifici a bassissimo consumo energetico, noti anche come “abitazioni passive”, con bassi carichi di riscaldamento e raffreddamento, che consentono agli edifici di ridurre il consumo di energia del 90%.

Baiziwan Social Housing / MAD Architects - Immagine 17 di 24Baiziwan Social Housing / MAD Architects - Fotografia di esterni, facciata, paesaggio urbano, giardino

Verso il nuovo residenziale. Negli ultimi decenni, il design residenziale e il mercato cinese sono cambiati radicalmente. Il rapido sviluppo immobiliare ha portato all’omogeneizzazione del design residenziale. Lo sviluppo abitativo orientato al benessere non è stato considerato una priorità durante il periodo di privatizzazione degli alloggi. Entrando nella nuova era in cui la Cina avanza i suoi investimenti nell’edilizia sociale, per gli abitanti urbani a basso reddito esistenti e per l’afflusso di migranti, MAD aspira a offrire una soluzione di design per un ambiente di vita più umano, equo e vivace.

Baiziwan Social Housing / MAD Architects - Immagine 19 di 24Baiziwan Social Housing / MAD Architects - Immagine 18 di 24

L’uomo è lo scopo dell’habitat. Il concetto comprende dignità ed equità sociale. Il concetto di design per Baiziwan Social Housing integra comunità abitative a prezzi accessibili con un ideale universale per una vita dignitosa. Si ottiene con una semplice estetica. Baiziwan Social Housing è un importante passo avanti nella vita ideale in Cina.


Origine: АrсhDаilу

Leave a Reply