Skip to main content

Origine: АrсhDаilу

Atmosfere bianche: creare spazi tranquilli con partizioni in tessuto

Atmosfere bianche: creare spazi tranquilli con partizioni in tessuto - Immagine 1 di 11

Nel periodo di massimo splendore dell’alto modernismo, architetti come Le Corbusier e Mies van der Rohe esaltavano il valore estetico del bianco, che vedevano come connotazione di purezza e semplicità. La Farnsworth House di Mies van der Rohe, ad esempio, ha abbinato il candore essenziale del suo scheletro strutturale con ampie finestre dal pavimento al soffitto, utilizzando la luce naturale avvolgente per elevare ulteriormente le aspirazioni già celestiali dello spazio. Oggi, alcuni architetti e designer contemporanei hanno evoluto l’estetica sublime dell’architettura moderna bianca utilizzando partizioni in tessuto traslucido, integrando la purezza delle pareti bianche con il gioco etereo di luci e ombre dei tessuti. Di seguito, discutiamo diverse strategie di design per lavorare con i tessuti bianchi in questo modo e includiamo due esempi di progetti che hanno utilizzato tessuti traslucidi in modi rilassanti ma innovativi.

Atmosfere bianche: creare spazi tranquilli con partizioni in tessuto - Immagine 6 di 11

Mentre i designer possono utilizzare un numero qualsiasi di colori diversi per creare una varietà di atmosfere diverse, ci concentreremo sulla coltivazione di un’estetica bianca monocromatica utilizzando soffitti e pareti bianchi, pareti divisorie in tessuto bianco e mobili bianchi. Per creare il loro effetto ideale specifico, i designer possono sperimentare il tipo di tessuto, in particolare la traslucenza e la consistenza. Poiché non sono strutturali, le partizioni di questo tipo possono essere realizzate con quasi tutti i tessuti relativamente durevoli, inclusi chiffon di cotone, poliestere o nylon, organza, rubia o rete. A seconda di questi tipi, le partizioni possono filtrare in più o meno luce e trame di ombre leggermente diverse. Il rubino, ad esempio, è tipicamente più opaco dell’organza o dello chiffon, e ognuno è anche costruito con un diverso motivo di trama. Allo stesso modo, diversi tipi di rete o maglia potrebbero apparire più grossolani rispetto ai tessuti più fini in cui gli spazi e i fili sono meno evidenti. Gli architetti dovrebbero fare queste scelte valutando quale selezione completerebbe meglio gli altri materiali e le condizioni di illuminazione.

Atmosfere bianche: creare spazi tranquilli con partizioni in tessuto - Immagine 11 di 11Atmosfere bianche: creare spazi tranquilli con partizioni in tessuto - Immagine 8 di 11

Questi materiali complementari seguiranno tipicamente l’estetica sobria o monocromatica dei tessuti bianchi: gli architetti possono utilizzare acciaio, legni chiari o materiali strutturali dipinti in tandem con i tessuti traslucidi per ottenere gli stessi effetti eterei. Anche questi materiali dovrebbero essere scelti in base alla loro coerenza con i tipi di tessuto e le condizioni di illuminazione, ma soprattutto devono essere funzionali e strutturalmente solidi, in particolare i materiali di colonne, barre e altri elementi strutturali.

Atmosfere bianche: creare spazi tranquilli con partizioni in tessuto - Immagine 7 di 11

Logan Uffici / SO-IL

In questo progetto del 2012 di SO-IL, partizioni in tessuto senza soluzione di continuità dal pavimento al soffitto separano le aree di lavoro centrali per mantenere l’essenza di un ambiente condiviso nonostante la segmentazione visiva. La traslucenza del tessuto funziona anche come una sorta di filtro nebuloso, riducendo persone e oggetti in sagome surreali e oniriche. L’effetto di appiattimento e de-chiarimento sulla profondità e sullo spazio richiama la sublimità dei disegni modernisti bianchi originali.

Atmosfere bianche: creare spazi tranquilli con partizioni in tessuto - Immagine 2 di 11Atmosfere bianche: creare spazi tranquilli con partizioni in tessuto - Immagine 10 di 11Atmosfere bianche: creare spazi tranquilli con partizioni in tessuto - Immagine 5 di 11

Il versatile Hanbok crea spazi / architettura agricola

Questo progetto per una mostra di moda in Corea del Sud utilizza la semplicità e l’etereità del divisorio in tessuto bianco come uno sfondo bello ma senza pretese per l’esposizione di modelli di moda contemporanei. Infondendo a questo effetto estetico un ulteriore significato culturale, il progetto espositivo modella lo spazio interno dopo l’hanbok coreano, un tipo di indumento tradizionale tipicamente indossato durante feste, celebrazioni e cerimonie.

Atmosfere bianche: creare spazi tranquilli con partizioni in tessuto - Immagine 3 di 11Atmosfere bianche: creare spazi tranquilli con partizioni in tessuto - Immagine 4 di 11Atmosfere bianche: creare spazi tranquilli con partizioni in tessuto - Immagine 9 di 11
Origine: АrсhDаilу

Leave a Reply